SHOPPING IKEA & BARI VECCHIA

SHOPPING IKEA & BARI VECCHIA

10,00

SHOPPING IKEA & BARI VECCHIA

10,00

27 Settembre 2020
– Partenze:
*San Michele Salentino 07.30 
*Francavilla Fontana 07.45
*Grottaglie 08.00
*San Giorgio 08.15

*Taranto 08.30
*Massafra 08.50
*San Basilio-Mottola 09.10

– Arrivo in mattinata all’Ikea e giornata completamente libera per gli acquisti;
– Spostamento nel primo pomeriggio per raggiungere Bari Vecchia e godere di un meraviglioso pomeriggio tra le bellezze della città;

– Nel pomeriggio attorno alle ore 18.30 partenza per il rientro che avverrà in serata.

🧪Covid-19: è richiesto l’uso di mascherina a bordo;
📲Gli orari possono subire piccole modifiche da parte dell’ organizzazione, pertanto i partecipanti riceveranno un messaggio pre partenza a conferma dello stesso;
👜Sul bus potrai portare una borsa e/o zainetto delle dimensioni 30x20x20 cm;
🍿🥤Non si possono consumare a bordo generi alimentari, ogni tour garantisce soste per poter soddisfare qualsiasi tipo di esigenza dei partecipanti .

Svuota
Quantità
COD: N/A Categoria: Tag: Categoria icon

Ikea: L’assortimento di mobili e complementi d’arredo, curato e sviluppato da responsabili di prodotto ad Älmhult (Svezia), è progettato da designer che lavorano per IKEA. I principi su cui si basa la produzione sono il prezzo basso, la funzione e l’estetica. Inoltre valutano il suo impatto ambientale e la possibilità di imballarlo in pacchi piatti, che ne facilitino lo stoccaggio e il trasporto, scegliendo molte volte un arredamento dalle linee semplici ed essenziali, con materiali naturali rinnovabili o riciclati. Attraverso l’acquisto di grandi quantitativi di merce, IKEA riesce inoltre ad ottenere un’ulteriore riduzione del prezzo.

Gli articoli IKEA sono sottoposti a diversi test: dalla simulazione dell’uso continuo e prolungato del prodotto in relazione alla sua funzione, alla resistenza a sostanze diverse (vino, colle, agenti chimici) e agli incidenti (tagli, bruciature, etc.), all’applicazione delle regole più restrittive per il contenuto di formaldeide.

Il prodotto finito viene confezionato e imballato. L’espediente dei pacchi piatti, oltre ad essere un simbolo dell’azienda, si è rivelato molto vantaggioso dal punto di vista logistico, sia per quanto riguarda le possibilità di stoccaggio e di minor numero di viaggi per il trasporto delle merci, che per la praticità, offerta ai clienti al momento del trasporto.

Bari Vecchia: Un dedalo di viuzze bianche a ridosso del mare, fino a non troppo tempo fa difficilmente percorso dai turisti a causa della microcriminalità locale, rappresenta oggi il regno della “movida pugliese” anche grazie al boom di ristoranti e locali aperti proprio in questi suggestivi vicoli.E’ lo straordinario centro storico di Bari, un tempo chiamato “barivecchia” e oggi denominato “borgo antico”.Un quartiere con una sua storia antichissima e con una quotidianità attuale. Un luogo che merita veramente di essere riscoperto e vissuto. La città vecchia di Bari o meglio Bari Vecchia, come dicono i baresi, è la parte più antica della città di Bari, all’interno delle antiche mura, così denominata, a partire dal XIX secolo, in contrapposizione alla città nuova (la cui edificazione è iniziata a partire dal 1813 sotto il regno di Gioacchino Murat).Bari Vecchia è situata nella penisola racchiusa tra i due porti di Bari (il porto vecchio e il porto nuovo), delimitata a sud da Corso Vittorio Emanuele, mentre la città nuova si estende tra la ferrovia e la costa, con strade a reticolo ortogonale. Insieme formano l’odierno centro urbano della città di Bari e sono riuniti nella IX circoscrizione denominata quartiere Murat, che è il centro pulsante della città capoluogo pugliese.La città antica (la così detta “barivecchia”) fra i porti nuovo e vecchio è chiusa a est dalle mura che la separano dal lungomare ed è caratterizzata da un impianto urbanistico tipicamente medievale. Il centro storico, che sorge su di una piccola penisola laddove originariamente si sarebbero sviluppati i primi insediamenti preistorici, rappresenta quella porzione di Bari più folcloristica, ancora legata ad antiche tradizioni: essa appare infatti depositaria di memorie e costumi che nella città moderna sempre più si è propensi ad abbandonare. Si trovano nella Bari antica notevoli monumenti romanici, tra cui la Basilica di San Nicola (XII secolo), capolavoro dell’architettura romanico pugliese.

0

Torna Sopra

X