TOUR DI GRUPPO: CAPODANNO IN THAILANDIA

TOUR DI GRUPPO: CAPODANNO IN THAILANDIA

1.850,00

TOUR DI GRUPPO: CAPODANNO IN THAILANDIA

600,001.850,00

30 DICEMBRE – 07 GENNAIO 2021
La quota comprende:
Volo TURKISH AIRLINES a/r da Bari con uno scalo (su richIESTA ALTRI AEROPORTI)
Transfer privato da/per aeroporto/hotel
5 Notti a phuket in hotel 5* con prima colazione
volo interno di collegamento phuket – bangkok operato da bangkok airwais
3 notti a bangkok in hotel 4* con prima colazione
Accompagnatore d’agenzia
1 Bagaglio in stiva da 20 kg + 1 a mano da 8 Kg (55x40x20) + Zaino o Borsetta
Tasse e oneri di agenzia
Assicurazione medico/bagaglio
La quota non comprende: 
Transfer da/per aeroporto di partenza (+20€)
Supplemento singola su richiesta
Assicurazione annullamento viaggio facoltativa (+90€)
Escursioni e guida turistica facoltative (costi da definire)

*Quota Bambini 0-2 anni 800€ | 2-17 anni 100€ | fino a 18 anni 1500€
NB: PASSAPORTO CON VALIDITA’ RESIDUA DI 6 MESI

Svuota
Quantità
COD: N/A Categoria: Tag: , Categoria icon

TOUR DI GRUPPO THAILANDIA: PHUKET & BANGKOK

MARE CRISTALLINO, PAESAGGI MOZZAFIATO, CULTURA E SORRISI.
Viaggio in Thailandia
Un tripudio di colori brillanti, delicati profumi e sapori speziati: questa è la Thailandia, che offre occasioni uniche di relax e divertimento. Qui danzerete al ritmo di melodie tropicali, assaggerete cibi esotici, vi emozionerete nell’ammirare paesaggi spettacolari. Questa splendida terra vi accoglierà nel suo caldo abbraccio e vi farà dimenticare qualsiasi problema con il suo mare meraviglioso, la sabbia candida, gli abitanti sempre pronti a regalare un sorriso. Anche in un luogo così lontano non potrete fare a meno di sentirvi a casa.
Un Tour in Thailandia è un’esperienza indimenticabile, che vi porterà alla scoperta di rigogliose foreste e città da sogno. Questa terra, in cui non manca mai il senso della buona ospitalità, vi trascinerà come un autentico vortice: conoscerete antichi edifici imperiali, monasteri pregni di misticismo, spiagge lambite da un mare turchese. Lasciatevi avvolgere dal silenzio carico di mistero della campagna, dalla caotica allegria di Bangkok, dai fruscii della giungla incontaminata, per poi ritemprare le forze tra le soffici lenzuola di un confortevole hotel.

Ubicata nel sud della Thailandia e abbracciata dal mare delle Andamane, Phuket è la più grande isola del Paese. La sua costa, estesa e frastagliata, è ricoperta da vegetazione tropicale ed offre una gran varietà di paesaggi, tra baie sabbiose, scogliere e penisole rocciose.

PHUKET

 

Se siete in cerca di spiagge mozzafiato e di acque cristalline, allora Phuket è la destinazione che fa per voi. Qui la sabbia è morbida come seta e ha lo stesso colore dell’oro, qui il mare brilla alla luce del sole ed è tanto trasparente da far intravedere il fondale. Questa magnifica isola è tra le più amate dai turisti sia per gli scenari, sia per la possibilità di fare entusiasmanti immersioni e romantiche gite in barca con la propria dolce metà.

Tante ovviamente le spiagge da non perdere, alcune deserte e abitate dalle tartarughe, altre affollate e animate da club divenuti famosi in tutto il mondo tra gli amanti della vita notturna. Ma le cose da vedere a Phuket non si limitano al suo litorale: se la natura la fa da padrona, con isolette, cascate, foreste, non mancano attrattive culturali e occasioni di divertimento.

1. Patong, tra spiagge e locali notturni

Come molte altre località balneari della Thailandia, Patong offre sia spiagge da sogno che locali notturni. Lungo una splendida baia circondata da verdi colline, 5 km di sabbia finissima si affacciano su acque poco profonde e incredibilmente turchesi. Se non volete ritrovarvi con il telo da mare a pochi centimetri da quello del vostro vicino, puntate alla parte nord che è meno affollata.

In serata, invece, fate una passeggiata in spiaggia per trovare un bel ristorantino, dove poter gustare frutti di mare freschi con i piedi nella sabbia, illuminati da suggestive lanterne. Un momento davvero delizioso, preludio alla notte da leoni che vi aspetta!

Passeggiate per Bangla road, l’arteria principale dedicata ai piaceri della notte! Locali notturni, bar, incontri di thai-boxe, mercato notturno… Le occasioni per trascorrere una serata piacevole sono tante!

2. Khao Phra Thaeo e i gibboni

Il cuore verde di Phuket. Il parco nazionale Khao Phra Thaeo, a nord-ovest, ospita splendide cascate accessibili con brevi escursioni nella foresta vergine. Incontrate i volontari del Gibbon Rehabilitation Project che si occupano di curare e reintrodurre in libertà i gibboni, piccole e adorabili scimmie spesso fatte esibire per i turisti e oggetto di maltrattamenti sulle spiagge dell’isola.

3. Il parco di Sirinat e le tartarughe marine

Nel parco di Sirinat, nella parte nord-ovest dell’isola, le tartarughe marine sono protagoniste indiscusse. Vengono regolarmente a nidificare sulla spiaggia di Mai Kao, di fronte al mare selvaggio. Lungo tutta la costa, vi aspettano 13 km di spiagge quasi deserte, ma anche foreste di pini e di mangrovie.

4. La baia di Phang-Nga per una gita in kayak

La baia di Phang-Nga di fatto non si trova a Phuket, ma le escursioni verso questo piccolo angolo di paradiso partono tutte dall’isola. Tra rocce maestose, solcherete un’acqua color smeraldo a bordo di una barca o di un kayak. A colpi di pagaia arriverete alla celebre isola di Scaramanga, il noto killer che affronta James Bond in Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro.

5. Le isole Similan

Un’altra gemma naturale da non perdere durante il vostro soggiorno tailandese sono le Isole Similan! Fate un’escursione partendo da Patong o da Kao Lak, nella provincia vicina, e lasciatevi incantare dai paesaggi paradisiaci di queste isole incontaminate. Sabbia bianca finissima, angoli fantastici per fare snorkeling e paesaggi mozzafiato. Un’esperienza magica, nonostante il crescente afflusso di turisti.

6. Il più grande Buddha della Thailandia

Alcuni anni fa, un gruppo di amici stava passeggiando su Nakkerd Hills, una montagna nel sud dell’isola. Arrivati in cima, scoprono un panorama mozzafiato, con una vista a 360 gradi su Phuket, e hanno improvvisamente l’idea di costruire un grande Buddha proprio in quel punto. Oggi, il Grande Buddha è terminato e con i suoi 45 metri giace su una collina alta 380 metri ed è visibile da tutta la parte sud di Phuket!

7. La spiaggia più bella del mondo al cinema

Ko Phi Phi Lee, a pochi minuti di barca a sud di Phuket, è una delle due maggiori isole Phi Phi e ospita la più famosa spiaggia del mondo, Maya Bay. Prima di visitarla, guardate The Beach, il film che l’ha resa celebre, diretto da Dany Boyle e uscito nel 2000: Leonardo Di Caprio interpreta il personaggio di Richard, un viaggiatore americano in cerca di avventura che arriverà in una baia spettacolare seguendo una mappa. Un viaggio iniziatico in un paesaggio da sogno!

8. La città di Phuket, tra architetture e mercati

La città di Phuket viene nominata già a partire dal XVI secolo nei diari di bordo dei marinai che facevano affari tra l’India e la Cina. Ma è all’inizio del ventesimo secolo che il commercio dello stagno fa sviluppare la capitale dell’isola. La città ha mantenuto un’architettura unica, influenzata dalle sue origini portoghesi e cinesi. Da non perdere la Governor’s House, grande esempio di questo stile straordinario.

La città di Phuket ospita anche uno dei mercati più frequentati dell’isola, il Chillva. Nonostante le piccole dimensioni, il mercato propone una vasta gamma di cibi e indumenti. Inoltre, il peculiare accostamento di colorati container lo rende una delle attrazioni più fotografate dell’isola.

9. I templi

Sono 29 i templi buddisti sparsi per l’isola di Phuket. Il più famoso e visitato è Wat Chalong, costruito nel 1837 durante il rengo di Rama V e ubicato 10 km a sud della città di Phuket. Il complesso si compone di diversi edifici e giardini molto curati. Tra i primi, spicca per importanza il grande chedi, in cui è conservato un frammento delle ossa del Buddha.

10. Eventi

Sono tanti gli eventi organizzati a Phuket durante l’anno.

Si parte a gennaio con il Capodanno cinese, che qui ha grande importanza, vista la forte influenza cinese sull’isola. In estate, a luglio, vale la pena di assistere al Khao Phansa, la festa delle candele. A ottobre va in scena il Festival vegetariano di Phuket, la più grande festa della comunità cinese dell’isola, durante la quale i partecipanti purificano corpo e mente. Il programma prevede grandi sfilate e degustazioni nei numerosi stand. Infine, a novembre, appuntamento con lo sport: Laguna Phuket Triathlon. Si tratta di uno dei triathlon più popolari al mondo grazie all’ambientazione da sogno.

BANGKOK

Ciò che raccoglie l’essenza thailandese, la particolare miscela di vecchio e nuovo è Bangkok: situata sulle rive del fiume Chao Praya. Capitale della nazione dal 1782, la Città degli Angeli è la via di accesso e contemporaneamente la principale destinazione per molti viaggiatori. Il visitatore che arriva a Bangkok viene colpito da un’impressionante ed apparentemente impenetrabile groviglio di strade, da moderni grattacieli e per un istante potrebbe avere la sensazione di non sapere da dove cominciare. Non preoccupatevi, presto comincerete a sentirvi pienamente a vostro agio. Il panorama e le meraviglie di questa straordinaria metropoli, dove le antiche tradizioni si fondono con lo stile contemporaneo, vi colpiranno subito. Rimarrete incantati ed affascinati dall’ incredibile vitalità di questa sorprendente città la cui principale caratteristica si può riassumere proprio nel connubio tra semplicità e gentilezza della gente e modernità del contesto. Città di contrasti, fedele ritratto della società thailandese che rappresenta, a Bangkok una vita semplice e senza sfarzi, si accompagna a espressioni di grande lusso ed eleganza. Innumerevoli le attività proposte, i ristoranti da provare o gli indirizzi da frequentare. Esuberante capitale è il simbolo dello sviluppo moderno e presenta un paesaggio di svettanti grattacieli in cui trovano la loro sede uffici, hotel e condomini. Gli alberghi di Bangkok possono vantare una leggendaria qualità combinata a prezzi vantaggiosi: strutture di classe mondiale che offrono comfort di lusso.  Sfavillanti centri commerciali ad otto piani con strutture mozzafiato e centri massaggi tra i più premiati in Asia e nel mondo; ristoranti trendy che servono le famose specialità speziate thailandesi, come le altre grandi cucine dell’Est e dell’Ovest, eleganti coffee shop, negozi specializzati per ogni tipologia di prodotto, folklore. Ed ancora luoghi di intrattenimento dove ammirare spettacoli di danze tradizionali e discoteche tra le più mondane della Thailandia.  Nessuna altra località dell’Asia è rivale di Bangkok per la sua eccitante vita notturna anche se questa città offre molto più degli scintillanti disco-bar e pub. Teatri, cinema ultramoderni, spettacoli culturali e sbalorditivi shows riempiranno le vostre serate. Stupefacente, nel mezzo di questo mondo dinamico e moderno, Bangkok riesce a preservare il suo retaggio culturale di alto livello. I tetti e le svettanti guglie del Palazzo Reale e dei suoi molti storici templi – Tempio del Buddha di Smeraldo, dell ’Aurora, del Buddha d’Oro e di tantissimi altri templi evocativi -, presentano al visitatore un mondo di classica meraviglia orientale. L’influenza del passato non è limitata ai monumenti più importanti, ma pervade la vita quotidiana. Il mercato dei fiori o le file di monaci vestiti color zafferano che giornalmente fanno la questua, presentano una scena inalterata dello scorrere del tempo. In definitiva è dalla gente che Bangkok trae il suo sapore unico. Amanti del divertimento, i thailandesi possiedono una grande tolleranza che impregna la città di un raro senso di libertà, non è un caso infatti che Thailandia significhi terra degli uomini liberi. Bangkok può apparire fin troppo movimentata, ma quello che alla fine si trova è la buona predisposizione ad accettare la vita con tutte le sue contraddizioni. Krung Thep resta una delle città più esotiche del mondo e come nessun’altra metropoli rimane a cavallo tra sacro e profano, soffice e duro, agro e dolce, tradizione e tecnologia. E’ questo il fascino contraddittorio che rende unica la Capitale. In questa città architettura e design sono all’avanguardia e si cerca sempre più una connessione armonica tra stile thai ed occidentale. Nonostante la modernità esplicita Bangkok riesce a conservare tutte le caratteristiche di una tipica città orientale: canali, battelli, caos, colori, odori, quartieri-villaggi sull’acqua, cibo cucinato e consumato all’aperto, neon dei locali notturni. Questo disordine stimolante, unico ed affascinante è diventato un’opportunità: Bangkok è un punto di incontro fra occidente ed Asia ma non si sta affatto “globalizzando”: ha la capacità di metabolizzare tutto, assorbe le migliori idee straniere inserendole nel solco delle proprie tradizioni. Bangkok vi affascinerà grazie alla gradevole fusione tra antico e moderno, con il suo ritmo frenetico da una parte e la tranquillità dall’altra. La propensione verso la modernità ed il grande rispetto per il passato, fa di questa città un luogo dal fascino profondo e persistente ed il dono che Bangkok offre ai suoi visitatori è la sicurezza di non annoiarsi mai. Krungthep è un luogo magico in cui tutte le possibilità sono limitate solo dall’immaginazione. Vi meraviglierete delle glorie del passato e vi delizierete delle infinite opportunità del presente: è la porta di accesso al Paese, benvenuti nell’Amazing Thailand!

 

 

Seguici su fb: https://www.facebook.com/joantourism/  

Scopri tutte le nostre offerte: https://www.fattiperviaggiare.it/offerte-low-cost/

0

Torna Sopra

X